MINICORSO

GRATUITO – SACRA LEGGE NATURALE

MINICORSO

GRATUITO – SACRA LEGGE NATURALE

Due serate gratuite per approfondire il tema dell’ autodeterminazione

e le possibili soluzioni e visioni che vengono trattate nel Percorso Spiritual-Giuridico.

Struttura

martedì 15 Novembre 20.30 – 22 – Aldo Capella Pironi ed Elisa Renaldin

venerdì 18 Novembre 20.30 – 22 – Alessadro Da Lio e Pieragelo Spazzoli

Contenuti

  • Aldo Capella Pironi – SACRA LEGGE NATURALE E AUTODETERMINAZIONE
  • Elisa Renaldin – RICONOSCERE GLI INGANNI E LE MENZOGNE DEL SISTEMA
  • Alessadro Da Lio – LIBERARSI DAGLI RICATTI FINANZIARI DEL SISTEMA
    E’ possibile non indebitarsi a causa del mutuo?
  • Pier Angelo Spazzoli – SOTTRARSI A QUESTO SISTEMA CREANDONE UNO COMPLETAMENTE NUOVO

Aldo Capella Pironi – Esperto di Legge Naturale

Come opporsi a Leggi che soverchiano il Diritto Naturale e le pari opportunità?

Le scelte individuali sono l’elemento primario anche nei confronti della socialità. Il vivere sociale determina la valenza delle scelte individuali sulla base dell’adeguato contesto.

Cosa scoprirai:
– comprensione della differenza tra Legge Naturale ed Ordinamenti giuridici successivi
– i vantaggi del percorso Naturale
– strumenti pratici per tutti, senza distinzione di casta
– un documento compilabile e utilizzabile fin da subito

A chi è rivolto:
– a chi ha difficoltà quotidiane di sopravvivenza
– a chi si sente morso da paure indotte dal sistema governativo, bancario, giurisprudenziale

Durante il mini corso si punterà a tenere viva la partecipazione dei presenti, dando spazio a domande e approfondimenti.

ELISA – Conduttrice di percorsi di Teatro Trasformativo e Counselor

Hai la sensazione, a volte, di trovarti in una sorta di gabbia che ti impedisce di vivere appieno la vita come la desidereresti?
Il sistema è abilissimo nel costruirci attorno dei recinti percettivi, che altro non sono che alterazioni della percezione di noi stessi e della realtà circostante.
Il problema è che, una volta entrati in un recinto percettivo, è pressoché impossibile uscirne, proprio perché se ne ignora totalmente l’esistenza. Lì si generano i principali stress emotivi e la difficoltà a raggiungere uno stato di flusso
Cosa comprenderai nel mini – corso:
– cosa sono i recinti percettivi e come riconoscerli
– come fare per iniziare ad uscirne
– quali tecniche sono utili per liberarsi
A chi è rivolto:
– a chi avverte di vivere, anche in parte, all’interno di strutture limitanti
– a chi desidera avviare un percorso di liberazione interiore
– a chi è disposto ad uscire dalla zona di comfort

ALESSANDRO DA LIO – Specializzato in ambito bancario e finanziario, esperto di moneta scritturale

I mutui di casa, l’80 per cento delle volte vengono ceduti ad altre società, chiamate società veicolo e questo passaggio è fatto in modo irregolare. E’ possibile non pagare il mutuo? Sì, e in secondo luogo è possibile anche togliere tutte le segnalazioni attraverso l’aiuto di un avvocato.
Cosa facciamo per fornire aiuto?
– Controlliamo il mutuo: attraverso i dati si risale ad altre informazioni, compresi i contratti fatti tra le banche
– Accediamo alle cassazioni: verifichiamo tramite avvocato se i contratti sono fatti in modo corretto
– Scriviamo alla banca: se non risponde e non fornisce i documenti del rapporto di mutuo, una legge dice che il credito non sussiste.

Perché possiamo fare questi passaggi? La banca crea la moneta dal nulla e, consapevole di questo, cede il credito ad altre società. Perché lo fa? Perché se fosse obbligata a dimostrare la creazione della moneta, non sarebbe in grado di farlo. E non potendolo fare, se un giudice dovesse far aprire il libro giornale, cadrebbe tutta l’impalcatura. Le banche non sono in grado di dimostrare la provenienza della moneta, che è una creazione dal nulla e illegale.

Le cose vanno fatte in modo diverso da come ci sono state dette, e questo permette di intravedere nuove opportunità tutte da scoprire.

PIERANGELO – Economista indipendente e creatore del circuito economico ProItaly

Qual è l’unica via d’uscita a tutti i problemi presenti e futuri?
E’ impossibile sottrarsi all’agenda del Sistema, ai loro ricatti e al controllo totale della nostra vita, se non mettiamo in campo strumenti operativi avendo il coraggio di parteciparvi e praticarli.
Quali sono questi strumenti? Innanzitutto, delle Reti locali autonome e autosufficienti.
Come farlo? Lasciando piena autonomia locale operativa e finanziaria e facendo in modo che i referenti di rete siano già sintonizzati sul raggiungimento di autonomie a tutti i livelli: energetica, monetaria e alimentare in primis, di libera istruzione e libera cura di conseguenza.
Scoprirai:
– quali reti autonome sono esistenti al momento
– come funzionano
– come prenderne parte e avviare la tua autonomia
Fa per te se:
– vuoi renderti autonomo dal sistema
– sei disposto ad usare una struttura informatica
– riconosci la necessità di collaborare